Acquatici Svernanti

Censimento degli Uccelli Acquatici Svernanti in Toscana

Data Inizio: 06/01/2013
Data Fine: 27/01/2013
Referenti: Emiliano Arcamone - acquatici@centrornitologicotoscano.org

calendario attivitā

GEN  FEB  MAR  APR  MAG  GIU  LUG  AGO  SET  OTT  NOV  DIC 
                       

descrizione

Il censimento degli uccelli acquatici svernanti ( IWC, International Waterbird Census) costituisce una forma di monitoraggio a lungo termine. Fu lanciata nel 1967 dall'allora IWRB, International Waterfowl Research Bureau, oggi Wetlands International ( http://www.wetlands.org/ ). 
Lo scopo primario di questa forma di monitoraggio, a cui collaborano un numero molto alto di amatori e di professionisti, molteplice:
1) stimare l'entit complessiva delle popolazioni censite;
2) descriverne le variazioni numeriche e distributive;
3) stabilire l'importanza delle zone non-riproduttive di sosta.
 
SCARICA QUI:

Risultati dei censimenti degli uccelli acquatici svernanti in Italia. Distribuzione, stime, trend delle popolazioni nel 2001-2010


L'attivitā del COT nell'ambito di questo progetto (che ovviamente č integrata nella rete di monitoraggio ISPRA, ex INFS) inizia nel 1984, per stimolo del CISO, e da allora č divenuta una delle principali dell'associazione, che di norma ha il suo culmine nei giorni in cui vengono censite tutte le zone umide dalla Maremma, quando decine di soci e di appassionati si riuniscono per setacciare quest'area ricca di uccelli.
 
Il numero di zone umide che viene visitato ogni anno molto elevato: la Toscana infatti č una regione ancora relativamente ricca di aree idonee alla sosta di uccelli acquatici. I siti censiti sono aree palustri, laghi, fiumi e canali, bonifiche, tratti costieri poco profondi, bacini artificiali e cave.

metodi

Le attivitā svolte in seno a questo progetto sono basate su conteggi assoluti ed esaustivi, effettuati su tutte le specie di uccelli acquatici rilevate nelle diverse zone umide nel mese di gennaio, quando il movimento migratorio č al minimo e la maggior parte degli uccelli si trovano in aree che ne consentono l'osservazione.

risultati

  

Report IWC 2012

Report IWC 2003-2009