Pubblicazioni


Indagine sulle aree di foraggiamento di uccelli marini nidificanti in Toscana
Centro Ornitologico Toscano
Luca Puglisi, Enrica Pollonara
01/11/2020
In data 30/06/2020 il Consorzio per il Centro Interuniversitario di Biologia Marina ed Ecologia Applicata "G Bacci" Livorno ha incaricato il COT di eseguire un'indagine finalizzata all'individuazione delle aree di alimentazione delle popolazioni di berta maggiore Calonectris diomedea e berta minore Puffinus puffinus segnalate nel Formulario standard del pSIC IT5160021 "Tutela del Tursiops truncatus", mediante la marcatura con idonei dispositivi GPS, capaci di trasmettere i dati senza la necessità di doverli recuperare tramite la cattura degli esemplari marcati.
L'incarico era originariamente previsto su due stagioni riproduttive (2020 e 2021), in modo da poter marcare alcuni esemplari di entrambe le specie, la cui fenologia riproduttiva è solo in parte sovrapposta. Durante l'esecuzione delle attività, considerando il numero limitato di dispositivi GPS a disposizione, in accordo con ARPAT e CIBM, si è ritenuto più utile impiegarli tutti su una sola specie, in modo da ottenere un campione più ampio e quindi biologicamente più significativo.
Il presente rapporto illustra i risultati conseguiti, marcando con dispositivi GPS/GSM/GPRS un totale di 11 esemplari di berta maggiori, nidificanti in due diverse colonie toscane (Argentarola e Pianosa).



Atlante degli Uccelli Nidificanti e Svernanti nella Piana di Firenze-Prato-Pistoia
e checklist 1983-2017
Marco Lebboroni, Giancarlo Battaglia, Alberto Chiti Batelli, Daniele Occhiato, Alessandro Sacchetti
13/12/2020
L'Atlante della Piana tra Firenze e Pistoia rappresenta una sintesi aggiornata dell'avifauna di questo territorio, altamente urbanizzato e antropizzato ma con presenza diffusa di diverse categorie del suolo (zone umide, seminativi, incolti, boschetti) che hanno consentito fino ad oggi il permanere di una significativa varietà di specie animali e vegetali.
Le specie nidificanti sono risultate 102, con elementi di interesse come Tarabusino, Cavaliere d'Italia, Marzaiola, Mestolone e, da verificare negli anni futuri, Alzavola e Voltolino. Negli anni 2010-2015 erano presenti anche sei garzaie, non tutte contemporaneamente attive, che in totale hanno ospitato Nitticora, Sgarza ciuffetto, Airone guardabuoi, Garzetta, Airone cenerino, Airone bianco maggiore; dal 2011 nella zona dell'Osmannoro nidifica inoltre il Gabbiano reale mediterraneo. Sono risultate presenti 21 delle 24 specie incluse nel Farmland Bird Index per la Toscana, indicatore dello stato di salute della qualità degli ambienti agricoli nazionali ed europei. Tra le specie tipiche degli agroecosistemi sono da segnalare Gheppio, Lodolaio, Tortora selvatica, Gruccione, Torcicollo, Cutrettola. Le specie svernanti sono risultate 122. Tra quelle legate alle zone umide e di interesse per la conservazione ricordiamo ad esempio Tarabuso, Nitticora, Garzetta, Airone bianco maggiore, Cicogna bianca, Fenicottero, Falco di palude.  
Le aree a maggior numero di specie coincidono con le zone umide protette di maggiore estensione: questo è più evidente durante lo svernamento, in periodo di attività venatoria, mentre in periodo riproduttivo la ricchezza dei nidificanti è elevata anche nei laghi aperti alla caccia.




Andamento della popolazione nidificante di Fratino Charadrius alexandrinus in Toscana:
indicazioni per la sua conservazione
Luca Puglisi & Enrico Meschini
21/09/2016

Negli anni 2014 e 2015 è state censita la popolazione nidificante in Toscana di Fratino. Sono state rilevate complessivamente 30 e 33 coppie nidificanti in due siti (zone umide/ artificiali) e 13 tratti di costa per 62 km di sviluppo lineare sui circa 200 km di litorali sabbiosi. La popolazione è diminuita di circa il 50% rispetto alla fine degli anni '80 e di circa il 30% rispetto al 2009; la riduzione è avvenuta in tutti i tipi di siti ma è stata più marcata nelle zone umide e artificiali. Lungo i litorali la specie è presente maggiormente nei siti Natura 2000 mentre occupa in maniera marginale i tratti che hanno ottenuto il riconoscimento della Bandiera Blu. Il declino numerico è avvenuto ovunque con la stessa intensità, indipendentemente dall'inclusione in siti Natura 2000 o dal riconoscimento della Bandiera Blu. I nidi sono posti nella parte più interna dell'arenile e solo nei tratti non puliti meccanicamente. La gestione dei livelli idrici nelle zone umide costiere, una più corretta gestione dei litorali sabbiosi unita alla sensibilizzazione dei turisti, ed una revisione dei siti Natura 2000 sono le principali misure per la conservazione della specie, il cui mantenimento in Toscana appare fortemente a rischio.





Alpi Apuane (LU): campo biancone settembre 2014
Bollettino Infomigrans
Guido Premuda (Sunbird.it) Marco Franchini (COT)
15/02/2015

Dal 1 al 30 settembre 2014 presso Capriglia, comune di Pietrasanta (LU), si è svolto il 17° campo d'osservazione della migrazione autunnale del biancone Circaetus gallicus e degli altri rapaci sulle Alpi Apuane, organizzato da Guido Premuda e il gruppo Sunbird, in collaborazione con il COT - Centro Ornitologico Toscano (referente Marco Franchini) e con il supporto delle Guardie del Parco delle Alpi Apuane (referente Fabio Viviani).





Diaccia 2013: campagna di monitoraggio della terza nidificazione toscana di fenicottero
Attività svolta nell’ambito di un accordo di collaborazione tra Provincia di Grosseto, ISPRA e COT
Rapporto curato da: Nicola Baccetti, Luca Puglisi
31/08/2013




L’avifauna del Parco naturale di Migliarino
San Rossore – Massaciuccoli dalle note di un ornitologo toscano degli inizi del Novecento
Emiliano Arcamone*, Fausto Barbagli** e Enrico Meschini
22/03/2013




Wetland
Rapporto annuale 2012
International Waterbird Census

Annual IWC Count Totals: African-Eurasian Waterbird Census
Language(s): English, French





Aironi coloniali in Toscana
Andamento, distribuzione e conservazione
Luca Puglisi, Francesco Pezzo, Alessandro Sacchetti
05/10/2012




Local Ornithologists and the Early Study of Central Mediterranean Avifauna: the Role of Schembri and Damiani in the Maltese and Tuscan Islands
PROCEEDINGS OF THE CALIFORNIA ACADEMY OF SCIENCES
Nicola Baccetti & Joe Sultana
01/01/2012




Abundance and predictability of local waste food may keep juveniles Yellow-legged
Gull Larus michahellis in their natal areas
Alessio Franceschi, Paolo Dall’Antonia, Andrea Galardini & Nicola Maggi
01/01/2012

Scaricare daEcology and conservation of mediterranean seabirds and other bird species under the Barcelona Convention
Update & Progress
Proceedings of the 13th Medmaravis Pan-Mediterranean Symposium
Editors Pierre Yésou - Nicola Baccetti - Joe Sultana





Risultati IWC 2010 (Picus n 70 - 2010)
Sintesi dei risultati del ventisettesimo anno di censimento degli uccelli acquatici in Toscana: i dati sono riassunti per specie e provincia.
Emiliano Arcamone e Luca Puglisi
31/12/2010
Scarica Risultati IWC 2010



Il monitoraggio degli uccelli comuni in Toscana
Riv.Ital.Orn., 82 (1-2): 70-74
Luca Puglisi, Enrico Meschini e Paolo Sposimo
30/09/2013
Scarca qui l'articolo pubblicato sulla Rivista Italiana di Ornitologia in formato pdf




Il monitoraggio degli uccelli notturni in Toscana
Riv.Ital.Orn., 82 (1-2): 43-47
Luca Puglisi e Paola Bartolommei
30/09/2013
Scarica qui l'articolo pubblicato sulla Rivista Italiana di Ornitologia in formato pdf




Consistenza e peculiarita' di una colonia di rondone pallido
Riv.Ital.Orn., 82 (1-2): 211-213
G.Paesani
30/09/2013
Scarica qui l'articolo pubblicato sulla Rivista Italiana di Ornitologia in formato pdf




L'avifauna dell'ex-padule di Bientina
Sintesi delle conoscenze su un'area il cui valore per la conservazione degli uccelli in Toscana non è noto e apprezzato come invece meriterebbe.
Domenico Verducci
01/11/2010

Scarica L'avifauna dell'ex-padule di Bientina - parte 1 - U.D.I. 2011

Scarica L'avifauna dell'ex-padule di Bientina - parte 2 - U.D.I. 2013




Esotici in Toscana (Alula XVI - 2009)
Stato delle conoscenze sulla presenza di uccelli esotici in Toscana, con particolare approfondimento su Bengalino comune ed Usignolo del Giappone.
Luca Puglisi, Erio Bosi, Iacopo Corsi, Mauro Del Sere, Francesco Pezzo, Paolo Sposimo & Domenico Verducci
31/12/2009
Scarica Esotici in Toscana



Il Fratino in Toscana (Atti Conv. Fratino)
Risultati del censimento di questa specie, rara ed in declino, compiuto in tutta la Toscana nel 2009
Luca Puglisi, Roberto Mainardi
01/06/2009
Scarica Il Fratino in Toscana  



Cronaca Ornitologica Toscana
Osservazioni relative agli anni 1992-2004
Emiliano Arcamone & Luca Puglisi
01/12/2006
Scarica qui l'estratto di Alula in formato pdf (10 Mb)




Cronaca Ornitologica Toscana
Osservazioni Relative agli anni 2005-2007
Emiliano Arcamone & Luca Puglisi
01/12/2008
Scarica  qui  l'estratto di Alula in formato pdf (3.7 Mb)



Flamingo - Number 16, December, 2008 ISSN: 1680-1857
Two new Greater Flamingo (Phoenicopterus roseus) breeding sites in Italy
Baccetti, N., Panzarin, L., Cianchi, F., Puglisi, L., Basso, M. and Arcamone, E.
16/12/2008
A distanza di quasi 15 anni dalla prima nidificazione in Toscana, nel 2008 il Fenicottero è tornato a riprodursi nella nostra regione. Questa breve  nota (59 kb) racconta l'evento, che si inserisce nel processo di consolidamento della popolazione nidificante in Italia di questa specie dall'ecologia particolare.





|< <<  1 di 2  >> >|